La Fondazione

Nata in un'epoca in cui appartenere al mondo del volo significava farparte di un'elite, l'ONFA e stata sempre Ia prova della solidarieta' originale d'un ambiente di singolare omogeneita' di cultura e modo d'intendere Ia "famiglia". La famiglia, ossia la piramide di capacita' creative, tecniche, amministrative, di sofferenza e di entusiasmi, al vertice della quale l'aeroplano ed il suo pilota patevano volare. Erano, come sono ora, tutte qualita' giovani, nelle quali il tornaconto personale ha sempre avuto poco spazio, ed il rischio d'ogni giomo ha subito l'effetto moltiplicatore d'una guerra mondiale. Oltre al merito primario d'aver permesso a molti la sopravvivenza, non meno importante e', che chi e' stato all'ONFA a disanza di mezzo secolo continui ad incontrarsi. Non per consuete celebrazioni o non solo per quello: per fare progetti, nell'unico interesse della "famiglia" ed del suo impegnativo retaggio.

(Un ex-allievo ONFA)

Perche' l'ONFA

Il 7 dicembre 1975 e' fondato in Istituto, il "Club ex Allievi". Nel 1980 vengono celebrati, a Cadimare congiuntamente, il 50° annuale della fondazione dell'Istituto ed il primo lustro di vita del Club, con varie iniziative tra cui l'invio di un poster e di un disco inciso dagli allievi a tutti i Reparti dell'Aeronautica Militare. All'Istituto "F. Baracca" la ripresa della normale attivita' del dopo-guerra, si ha nell'anno scolastico '48- '49, nonostante la protrazione nel tempo dei lavori di ripristino, con la consueta tipologia scolastica: Scuola Elementare per ambo i sessi, Scuola Media e Istituto Magistrale per sole femmine. Anche Loreto e' funzionante per il periodo scolastico; in estate viene attivata comunque una colonia marina, che utilizza un tratto di spiaggia tra Porto Recanati e Numana.

Ai nostri Padri

I Figli dell'ala

Dicono di noi